giovedì 13 aprile 2017

IL TEMPO TRASCORSO SUI SOCIAL? VALE 32 VIAGGI LUNARI

Trentadue viaggi sulla Luna. A tanto ammonta il tempo trascorso sui vari social network. Per essere precisi 5 anni e 4 mesi della nostra vita. E se, in passato, era la stima del tempo sprecato in fila alle poste, in banca, in auto nel traffico o al semaforo ad attirare l'attenzione di analisti e sociologi, oggi è l'osservazione dell'uso di Facebook, Twitter, Instagram, per citare i più noti, a fornire i dati di maggiore interesse. L'ultima rilevazione, in ordine di tempo, arriva dalla californiana Mediakix, società leader nel campo del marketing. I dati emersi dalla loro indagine quantificano il tempo giornaliero trascorso sui social media in circa due ore così suddivise: 40 minuti su YouTube, 35 minuti su Facebook, 25 minuti su Snapchat, 15 minuti si Instagram e, dato curioso, solo 1 minuto su Twitter. I 5 anni e 4 mesi delle nostre esistenze spese sulle piattaforme social, invece, appaiono così distribuite: YouTube, 1 anno e 10 mesi, Facebook, 1 anno e 7 mesi, Snapchat, 1 anno e 2 mesi, Instagram, 8 mesi, fanalino di coda Twitter a cui destiniamo appena 18 giorni. Il ruolo dei social nella nostra vita appare, dunque, in costante crescita tanto da mettere in crisi persino il mostro sacro in fatto di invasività, ovvero la televisione ancora in vetta in questa speciale classifica con una presenza stimata in 7 anni e 8 mesi.
Un primato comunque destinato a durare anora per poco come testimoniano, del resto, le analisi di ‘Advertising Expenditure Forecasts’ pubblicate da Zenith nelle quali spicca la crescita degli investimenti per l'internet advertising che nel 2017 registrerà un incremento del 13%, pari a circa 205 miliardi di dollari contro i 192 che finiranno nel circuito televisivo. E saranno proprio i social media a catalizzare la fetta più rilevante degli investimenti che nel 2019, solo su questo segmento, toccheranno quota 55 miliardi di dollari superando anche la carta stampa alle prese con un calo costante ormai del 5% annuo. 

LDA

Nessun commento:

Posta un commento