lunedì 13 marzo 2017

‘SCILLA365’, UN SICILIANO SUL PODIO DEL PRIMO TROFEO AUTOSLALOM ‘CITTÀ’ DI SCILLA

SCILLA - Un weekend all’insegna dei motori e della velocità, quello che si è svolto nell’ambito di “Scilla 365”, il grande progetto di valorizzazione e promozione territoriale voluto e organizzato dalla Pro Loco di Scilla in collaborazione con la società “New Talk”. Il secondo appuntamento del più ampio programma della manifestazione, ha visto protagonista la prima tappa del campionato regionale di autoslalom organizzato dall’Aci di Catanzaro e presieduto da Eugenio Ripepe. Una due giorni intensa e carica di entusiasmo, durante la quale cinquantadue piloti provenienti da Calabria, Sicilia e Campania, sono giunti nel borgo calabrese per disputare l’avvincente competizione. Dopo le verifiche sportive e tecniche ha preso il via la corsa, diretta da Antonio Cappelli. Ad una prima manche di ricognizione, si sono susseguite le tre gare-crono, disputate lungo il percorso, di circa 2,8 chilometri, che conduce fino a Melia.
E' stato il siciliano Rosario Miano a conquistare il primo posto sul favorito Gaetano Piria, già vincitore di due  passate edizioni della “Scilla-Melia”, arrivato sul podio. Realizzando il miglior tempo sulla migliore delle tre manches (2.02,69 minuti), il pilota di Giarre ha conquistato la coppa correndo su uno “sport prototipo” Elia Avrio per la scuderia Catania corse.
Arrivati in seconda e terza posizione rispettivamente, il messinese Alfredo Giamboi (che su una Fiat x1/9 ha chiuso lo slalom con un tempo di 2.09,65 minuti) e lo scillese Gaetano Piria a bordo dello “sport prototipo” Elia Avrio che ha fermato il cronometro a 2.12,65 minuti.
Un trionfo dunque per la casa automobilistica Elia Avrio, unica in Calabria a produrre questo tipo di auto da corsa, che ha visto arrivare in finale ben due prototipi, su tre iscritti alla gara. “Volgarmente chiamate le barchette, sono auto leggere e aperte – ha commentato Tommaso Elia, uno dei proprietari dell’azienda – e combattono sempre per la vittoria”.
Una menzione speciale merita la categoria "Attivita' di base", dedicata alle auto in scadenza di omologazione, per la quale si è classificato in prima posizione Vittorio Grandinetti, concorrente di Catanzaro che ha corso su un’Alfa Romeo 33, totalizzando un tempo di 2.22,77 minuti.
Prima tra le donne Angelica Giamboi, già arrivata al nono posto della classifica, si è aggiudicata la “Coppa Dame”, grazie ad un tempo di 2.19,94 minuti raggiuto su una Fiat x1/9.
La sezione “Under 23” è stata vinta dal diciottenne reggino Antonino Germanò, che alla sua prima gara ha realizzato il percorso in 2.22,58 minuti su una Peugeut 106.
Tutti i dettagli della classifica saranno pubblicati sul sito www.scilla365.it.
L’autoslalom, giunto alla terza edizione, comprende in tutto 11 appuntamenti (l’ultimo a dicembre con arrivo a Catanzaro). La prima tappa è stata curata dalla scuderia “Piloti per passione” di Sambatello che, nell’ambito dello stesso campionato, gestirà anche altre due tappe, a giugno a Gambarie d’Aspromonte e a novembre a Sambatello.
Il prossimo appuntamento di “Scilla 365” si terrà il 18 e 19 marzo  con la Sagra del pesce povero, allestita a Piazza San Rocco.

Nessun commento:

Posta un commento