martedì 7 febbraio 2017

ROGO GIOSTRA SPIRITO SANTO, GRUPPO GIOVANI IMPRENDITORI REGGIO CALABRIA LANCIA CROWDFUNDING

Il Gruppo Giovani Imprenditori
Confindustria Reggio Calabria
REGGIO CALABRIA - “Un gesto ignobile”. Così il Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Reggio Calabria, presieduto da Samuele Furfaro, commenta il rogo avvenuto in un parco pubblico della città, nei pressi della chiesa di Spirito Santo, che ha danneggiato le giostrine del quartiere. “Chiunque abbia compiuto un’azione così deprecabile e odiosa, oltre a macchiarsi di un reato, dimostra – aggiungono i giovani industriali – di non avere nessun amore per questa città, tanto più che il luogo oggetto della spregevole azione è destinato ai bambini e alle famiglie. Colpire un’area attrezzata per il divertimento dei più piccoli è un comportamento che non esitiamo a definire vigliacco”.
Il Gruppo Giovani Imprenditori vuole unirsi, in maniera perentoria, al messaggio lanciato dal sindaco Giuseppe Falcomatà, “costruiamo speranza”, remando tutti insieme dalla parte della legalità. “Alle meschinità dei pochi, in cerca di qualche fugace e squallido momento di notorietà, la società e la parte sana di Reggio, che è maggioranza, deve rispondere con indignazione, ma anche – sottolineano ancora i giovani imprenditori reggini – con azioni concrete per non cedere ai subdoli tentativi di assoggettare una comunità intera e le future generazioni a meccanismi malavitosi e malati”.
Oltra a condannare quanto accaduto, i giovani industriali reggini hanno deciso di mandare un segnale forte, raccogliendo attraverso lo strumento del crowdfunding le risorse per restituire ai bambini di Santo Spirito il bene danneggiato dall’incendio. L’iniziativa, dal titolo “Ricostruiamo insieme il parco giochi di Spirito Santo”, vedrà, peraltro, un intervento diretto ad opera dello stesso Gruppo Giovani Imprenditori finalizzato all’acquisto della giostra andata distrutta. “Il nostro scopo – spiegano – è di coinvolgere la parte sana della comunità reggina, che poi è la stragrande maggioranza, dalla politica ai cittadini, testimoniando con i fatti l’impegno della società civile a tutela delle fasce più deboli ed esposte della città”.
Un’iniziativa che si pone l’obiettivo di coagulare le forze migliori attorno alla voglia di giustizia e legalità. “In una fase di difficoltà economica e sociale per il nostro territorio – conclude il Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Reggio – abbiamo l’obbligo morale di unire le forze per essere protagonisti del cambiamento che vogliamo vedere in atto”.
Di seguito il link a cui è possibile collegarsi per aderire alla campagna di crowdfunding lanciata dal Gruppo Giovani Imprenditori di Reggio Calabria: http://kupanda.net/projects/ricostruiamo-insieme-il-parco/


Ufficio Stampa Confindustria Reggio Calabria
Labecom
Reggio Calabria, 7 febbraio 2017

Nessun commento:

Posta un commento