mercoledì 17 settembre 2014

VIOLA BASKET, SECONDO TEST CASALINGO PER I NEROARANCIO. SUPERATA CATANZARO: 75-54

Un momento della gara Viola-Catanzaro
REGGIO CALABRIA - Questo il commento del coach dei neroarancio, Gianni Benedetto, al termine del secondo impegno casalingo di preseason giocato al PalaMazzetto.
“In questi ultimi giorni – ha detto il coach - stiamo avendo un po’ di problemi nel provare alcune cose per via di una serie di infortuni a catena, come nel caso di Spera e Rush che hanno saltato gli ultimi allenamenti. E abbiamo Tourè che si fermerà di nuovo per un problemino al tendine d’Achille. E si tratta di giocatori fondamentali. In ogni caso – ha sottolineato Benedetto - meglio che accadano in questo momento questi imprevisti piuttosto che durante il campionato. Anche oggi, come nel precedente test, ho visto alcune cose che non mi sono piaciute. Abbiamo trovato una squadra, Catanzaro, davvero aggressiva e in buona condizione e per noi si è trattato di un impegno probante sotto il profilo atletico. Hanno giocato tutti più o meno sui venti minuti – ha concluso il coach della Viola - compreso il rientrante Rezzano il cui recupero costituisce una nota lieta. Facciamo un ulteriore passo, dunque, verso il raggiungimento di una condizione ottimale, ma da un punto di vista tecnico dobbiamo ancora crescere”.

Il tabellino

VIOLA-CATANZARO 75-54 (14-14; 34-24; 57-40)

VIOLA: Casini 26 , Spera 5, Ammannato 4, Toure 8, Azzaro 7, Deloach 5, Rush 11, Rezzano 3, Lupusor 4, De Meo 2.
Coach: Gianni Benedetto

CATANZARO: Scuderi Andrea 13., Scuderi Alessandro., Zofrea, Battaglia 12, Morici 2, Naso 3, Fall 11, Ippolito 5, Carpanzano 4, Sereni 4, Fratto.
Coach: Fabrizio Tunno

Arbitri: Praticò e Viglianisi

l.d./Labecom
Reggio Calabria, 17 settembre 2014

Nessun commento:

Posta un commento