giovedì 28 agosto 2014

La Viola scalda i motori, Branca: "Siamo pronti"

Vertici societari e staff tecnico presenti al gran completo per la presentazione della nuova stagione. In serata è arrivato al centro sportivo l’ultimo acquisto Erik Rush

Da sinistra Condello, Branca e Benedetto
REGGIO CALABRIA - “La squadra e lo staff tecnico sono al completo, gli obiettivi della dirigenza chiari e definiti, insomma la Viola è pronta”. E’ un messaggio semplice e diretto quello lanciato dal presidente della Viola, Giusva Branca ma, come lui stesso tiene subito a precisare “per nulla scontato”, specie se consideriamo che manca più di un mese all’inizio del campionato. Ma gli ultimi due mesi sono stati contrassegnati da un intenso lavoro che, evidenzia ancora Branca “è stato sempre portato avanti con grande trasparenza e in linea con gli impegni che abbiamo assunto sin dal primo giorno. Un aspetto che mi piace sottolineare è che gran parte dello staff neroarancio opera in forma volontaristica e questo ritengo sia uno dei fattori chiave per creare il giusto clima intorno alla nostra società. Tutte le componenti sono pronte per la nuova avventura e posso garantire che si tratta di un team di grandissima qualità. Stiamo intensificando – aggiunge il presidente della Viola – l’attività progettuale finalizzata a riportare la squadra e i suoi colori nella città, tra la gente. In tal senso abbiamo da poco chiuso un accordo con il liceo scientifico “Leonardo Da Vinci” che con i suoi oltre duemila studenti costituisce per noi un riferimento importantissimo. E di qui a breve partiranno altre analoghe iniziative che legheranno la squadra al tessuto cittadino. A partire dai primi giorni di settembre daremo il via vero e proprio alla campagna abbonamenti e auspichiamo che la città risponda a questo progetto che non è solo sportivo, con entusiasmo. Stiamo osservando con grandissima attenzione – sottolinea Branca – anche il capitolo impianti. Per quanto riguarda il centro sportivo di Modena abbiamo finalmente ottenuto la delibera dal consiglio provinciale e dunque aspettiamo solo di poter assumerne la gestione dopo la sigla della convenzione. Sul fronte PalaCalafiore invece, stiamo seguendo in modo asfissiante una vicenda che resta per alcuni aspetti ancora molto delicata. Voglio ringraziare il rettore Pasquale Catanoso che ha messo a disposizione in forma gratuita i tecnici della facoltà di Ingegneria della Mediterranea nei giorni scorsi e il Genio Civile, per la documentazione relativa all’agibilità. I lavori dell’impianto sono quasi ultimati, mancano solo alcune piccole verifiche. Adesso però la città e le autorità competenti devono dimostrare di essere pronti. Deve essere completata la pratica relativa alla concessione dell’agibilità. Al Comune non si trovano al momento dei documenti utili alla stesura della perizia statica che è l’ultimo passaggio per poter attivare la commissione di vigilanza. La situazione è comunque pienamente sotto controllo ma sarà importante prestare la massima attenzione in questo mese di settembre. Noi, in ogni caso, comunicheremo tutti gli aggiornamenti in tempo reale". 

La squadra al gran completo
"Sono stati mesi di duro lavoro - afferma il direttore sportivo della Viola, Gaetano Condello - per cercare di fare mercato in un momento certamente non favorevole per le difficoltà congiunturali che tutti conosciamo. Credo però che i risultati raggiunti siano soddisfacenti perché consegniamo al coach la squadra che lui desiderava. Un gruppo competitivo da un punto di vista tecnico che può fare molto bene. A guidarlo ci sarà uno staff di primissima scelta e la presenza a Reggio di Benedetto e Vanoncini non è per nulla scontata. Tutte le persone che compongono lo staff sono inserite al posto giusto e siamo pronti per lavorare insieme nell'ambito di un progetto che tutti condividiamo".

Parola al coach neroarancio, Gianni Benedetto: "Abbiamo sposato un progetto tecnico serio e ambizioso, tra mille difficoltà ma con la consapevolezza di poter migliorare il percorso di crescita già avviato in questi anni dalla Viola. Il campo, ovviamente, come sempre dirà la verità. Oggi però possiamo parlare di un programma di lavoro che potrà portarci a realizzare qualcosa di entusiasmante per i tifosi. Guardiamo sempre al nostro glorioso passato con l'idea di provare a riattivare quella passione che negli scorsi anni riempiva il PalaCalafiore. L'impegno dei ragazzi c'è e con l'arrivo di Erik Rush siamo al completo, dunque siamo nelle condizioni di arrivare alla prima partita, che emblematicamente sarà a Treviso, nel miglior modo possibile".

"Avverto buone sensazioni - ha detto in chiusura di conferenza stampa il patron dei neroarancio, Giancesare Muscolino - e forse per la prima volta da quattro anni sembra essere davvero finalmente tutto pronto. Fino ad oggi abbiamo portato avanti un lavoro di ricostruzione necessario per arrivare al punto in cui ora ci troviamo. Grazie ai sacrifici degli scorsi anni oggi possiamo scorgere nuove prospettive legate innanzitutto alla gestione degli impianti. Ma al di là di questo mi piace riscontrare come la città stia piano, piano accogliendo questo nostro progetto su cui forse all'inizio c'era un pò di diffidenza. Si respira dunque un'aria positiva intorno a un'idea che va oltre il basket ma che guarda con grandissima convinzione alla città, alla crescita sociale, all'impegno solidale, all'integrazione. Un ricco mosaico al cui interno cercheremo di trascinare tutto il territorio regionale".

Ufficio Stampa Viola Basket
l.d./Labecom
Reggio Calabria, 28 agosto 2014

Nessun commento:

Posta un commento