domenica 27 aprile 2014

Ponticiello: “Sconfitta che non fa testo"

“Abbiamo fatto il possibile contro una squadra forte e motivata dai play off – ha affermato coach Francesco Ponticiello al termine della partita – che cercava la vittoria per concorrere al salto di qualità. Una premessa, questa, che non ci ha impedito di chiudere, al di là del risultato, il campionato in modo onorevole. Abbiamo dato spazio agli under, creando una dinamica e collaborativa rotazione tra il campo e la panchina. Siamo soddisfatti – ha proseguito Ponticiello– pur essendo rimasti già dal primo quarto sulla scia dei piemontesi, per i quali questa sfida aveva un sapore tutto diverso. Certamente dispiace di non aver disputato una gara di alto profilo, ma nei finali di stagione ciò può accadere. Non dobbiamo essere valutati per l’esito di questa gara, a mio avviso relativa– ha sottolineato il coach – ma per gli obiettivi che il presidente Muscolino aveva posto la scorsa estate e che sono stati ampiamente raggiunti, ossia la salvezza in lega Adecco Silver ed il premio Under. Da questo punto di vista  - ha concluso coach Francesco Ponticiello – la Viola è arrivata prima rispetto a squadre di tutto rispetto come Casalpusterlengo e Treviglio”.


Ufficio Stampa Viola Reggio Calabria

Nessun commento:

Posta un commento