venerdì 14 marzo 2014

Ponticiello: "Per battere Ferrara, vogliamo il nostro pubblico"

REGGIO CALABRIA – Prima di partire alla volta di Vibo Valentia per effettuare l’allenamento pomeridiano coach Francesco Ponticiello e Marco Ammannato hanno incontrato  oggi i giornalisti al “Pianeta Viola” per parlare della gara che li vedrà opposti (domenica 16 marzo ore 18 – PalaMaiata) alla Pallacanestro Ferrara.
“Affronteremo la gara di domenica  - ha affermato l’allenatore neroarancio - con grande motivazione e concentrazione, oltre alla caratura dell’avversaria abbiamo un ulteriore nemico da combattere ovvero l’inattività di circa due settimane. Ma ci siamo allenati con costanza ed impegno quindi sono fiducioso per l’esito della partita. Ferrara attualmente è la terza forza del campionato, ma fin dall’inizio del torneo  si è dimostrata una compagine di alta classifica. Anche in coppa ha fornito un’ottima prestazione, sappiamo che è un’avversaria temibilissima. Ultimamente si è rinforzata parecchio e il salto in Gold rimane il suo obbiettivo stagionale. Sappiamo che vincere sarà un’impresa, l’ennesima, ma abbiamo le carte in regola per farcela. Giocheremo al meglio senza guardare la classifica, che potrebbe distrarci dalla meta. Per la prima volta scenderemo in campo purtroppo senza Gennaro Sorrentino. La sua assenza ha rimodulato gli assetti di gioco e domenica siamo chiamati alla verifica sul parquet. Tutte queste diverse motivazioni – ha concluso coach Ponticiello -  spingeranno i miei ragazzi, ne sono sicuro, a siglare una performance eccellente. Spero che i tifosi seguiranno numerosi la squadra a Vibo, perché fare un’impresa senza di loro sarebbe un peccato”.

“Sarà un match tosto – ha dichiarato Marco Ammannato – contro una squadra costruita per fare il salto di categoria. Noi veniamo da un periodo positivo che ci ha sicuramente dato una marcia in più. Sarà una gara difficile sia fisicamente che psicologicamente, i punti in palio sono essenziali per entrambe le compagini. In passato abbiamo vinto gare che sulla carta apparivano proibitive, quindi non abbiamo paura di nessuna e scenderemo in campo per fare la nostra partita. Sappiamo che vincere contro Ferrara ci avvicinerebbe ai play-off ma noi puntiamo innanzi tutto alla salvezza. Messa in cassaforte questa, penseremo serenamente ad altro. La partenza di Sorrentino per me umanamente è stata pesante, ma purtroppo fa parte del nostro mestiere. Agonisticamente parlando abbiamo dimostrato in amichevole contro Barcellona che abbiamo già trovato un nuovo equilibrio. Domenica lo dimostreremo e con l’apporto del nostro pubblico, sappiamo che possiamo vincere contro tutti”. 

a.c./Labecom 
Ufficio Stampa Viola Reggio Calabria 

Nessun commento:

Posta un commento