venerdì 21 marzo 2014

A Treviglio per blindare la permanenza in Silver

REGGIO CALABRIA – Domani mattina la squadra partirà alla volta di Milano per poi raggiungere Treviglio in pullman dove domenica affronterà al “PalaFacchetti” la squadra di casa.
La compagine lombarda è stata una delle poche che hanno battuto i neroarancio tra le “mura amiche”, viaggia a quota 26 punti in classifica ed è reduce da una bella vittoria ottenuta ai tempi supplementari contro i cugini di Casalpusterlengo. Oggi pomeriggio prima dell’allenamento pomeridiano coach Francesco Ponticiello e Nunzio Sabbatino hanno incontrato i cronisti per analizzare il match.
“Domenica  - ha dichiarato l’allenatore della Viola - si affronteranno due squadre in ottima salute: noi veniamo da cinque vittorie consecutive, loro da un periodo positivo suggellato dalla vittoria nel derby. Entrambe le compagini stanno esprimendo una buona pallacanestro. Sarà una partita di buon livello agonistico da affrontare al meglio. Inoltre ci sono delle grosse similitudini tra la Viola e Treviglio sia per la dimensione tecnica che per la metodologia di gioco. Entrambe utilizziamo molto gli interni nelle nostre azioni offensive, ed anche in difesa ci somigliamo molto. Vincere, ovviamente porterebbe dei risvolti positivi in classifica per tutte e due. Noi vogliamo fare nostra la partita. Affronteremo la  gara con lo spirito che ci ha contraddistinto negli ultimi mesi pensando anche ai possibili play-off. Sappiamo che la salvezza non è  acquisita, ma conquistare due punti a Treviglio significherebbe da un lato avvicinarci alla matematica permanenza in Silver e dall’altro guadagnare chances per la  post season”.
“Affronteremo una squadra in gran forma. Treviglio – ha affermato Sabbatino - sta vivendo un ottimo momento, ma anche noi siamo piuttosto soddisfatti di quello che stiamo facendo vedere settimana dopo settimana. Vincere contro Ferrara è stato molto importante. Battere una compagine che in coppa ha dimostrato di avere caratteristiche da Gold, ci ha convinto che possiamo giocarcela veramente con tutti e anche domenica daremo il massimo per portare a casa i due punti. Partiamo molto carichi con la consapevolezza che siamo pronti ad affrontare tutto, ma che la salvezza non è ancora nostra. Domenica scorsa abbiamo verificato che abbiamo maturato un equilibrio tale che ci permette di sopperire anche all’assenza di un elemento come Sorrentino. La società ci ha dato fiducia e noi cerchiamo di ripagarla al meglio”.
“Sono soddisfatto – ha concluso coach Ponticiello - della crescita dei miei ragazzi che affrontano con impegno gli allenamenti settimanali e oggi posso dire che hanno raggiunto una padronanza di gioco eccellente. Col tempo stiamo diventando un quintetto molto flessibile e questo ci aiuta ad amministrare meglio le partite”.

Venerdì 21 marzo 2014 

a.c./Labecom 
Ufficio Stampa Viola Reggio Calabria 

Nessun commento:

Posta un commento