martedì 11 febbraio 2014

Villa San Giovanni, energia e ritmo sul palco di “Jazzmin” con Camilla Battaglia Project


Camilla Battaglia Project in concerto a Villa San Giovanni
Brani del grande Jazz di tutti i tempi e, in chiusura, una composizione originale in occasione della prima esibizione in assoluto del gruppo composto dalla cantante milanese e da Gianluca Di Ienno, Marco Rottoli, Tommaso Cappellato e, per l’occasione, anche da Dino Rubino e Rino Cirinnà. La cantante: “Esperienza entusiasmante, adesso vogliamo registrare un disco”.

Un successo dalle mille sfumature quello del secondo lunedì jazz del mese di febbraio ospitato nel locale “La Sosta” di Villa San Giovanni, storico jazz club italiano con radici in Calabria. Un mosaico di suoni che hanno fatto rivivere il grande jazz di tutti i tempi con  brani riarrangiati di Chick Corea, Wayne Shorter e Bill Evans, tra cui “Blue in Green”, “Wild Flower” e “Desert Air”. In chiusura è stato eseguito un pezzo originale di Camilla Battaglia, dedicato ad un amico, intitolato “A son never Forgets”.
“Sono onorata e orgogliosa di suonare con questi musicisti un brano originale da me scritto”, ha sottolineato la cantante milanese durante il concerto. Quasi due ore di musica, con due bis reclamati dal pubblico nell’ultimo dei quali ha suonato anche lo storico titolare della Sosta, Mimmo Pitasi, per condividere un progetto di contaminazione e improvvisazione che si è rivelato vincente.
Ad accompagnare la giovane e brillante voce di Camilla Battaglia, Gianluca Di Ienno al pianoforte, Marco Rottoli al contrabbasso, Tommaso Cappellato alla batteria e, per l’occasione, anche Dino Rubino alla tromba – pianoforte e Rino Cirinnà al sax tenore. 
Camilla Battaglia, figlia d’arte, segue le orme del padre Stefano, pianista, e della mamma Tiziana Ghiglioni, cantante jazz. Fin da piccola canta e suona il pianoforte. “I miei genitori tuttora cantano e fanno musica e devo certamente a loro la passione incalzante che è stata ed è la musica nella mia vita”, ha raccontato la voce del gruppo dopo il concerto. Camilla Battaglia Project regala al pubblico una serata carica di intensità e ritmo che per lei ha rappresentato un gradito ritorno in Calabria e per il gruppo la prima esibizione ufficiale, assolutamente da ricordare. “Sono molto soddisfatta dell’energia che si percepiva sul palco, nonostante non avessimo mai suonato prima di adesso in pubblico. Sono certa che, tutti insieme, registreremo a breve un album”, ha detto Camilla Battaglia al termine dell’esibizione.
E dopo la tappa della rassegna internazionale “Jazzmin”, adesso un altro appuntamento reggino attende la cantante milanese.  Camilla Battaglia Tomorrow Quartet, questa sera alle ore 21 si esibirà, infatti, nell’aula magna della facoltà di Architettura dell’Università “Mediterranea”, nell’ambito degli appuntamenti del progetto “Università aperta”,  per dare spazio al grande jazz ma anche a molti altri brani originali.

a.f./Labecom
Reggio Calabria, 11 febbraio 2014

Nessun commento:

Posta un commento