venerdì 14 febbraio 2014

Caprari: «Non possiamo permetterci cali di concentrazione»


Marco Caprari e Francesco Ponticiello in conferenza stampa
Domenica 16 febbraio la Viola affronterà in trasferta Roseto per la 22ª giornata di campionato Adecco Silver. Gli abruzzesi sono reduci dalla sconfitta contro una loro diretta avversaria, Casalpusterlengo, ma ben saldi in classifica a quota 24 punti.
Oggi pomeriggio al “Pianeta Viola” la consueta conferenza stampa pregara alla presenza del coach Francesco Ponticiello e di capitan Marco Caprari.
“Roseto – ha dichiarato l’allenatore neroarancio – è una compagine forte e, se si fa eccezione per la sconfitta di domenica, arriva da un periodo estremamente positivo. Affronteremo gli uomini di Trullo sull’onda dell’entusiasmo che le ultime due vittorie hanno regalato a tutto l’ambiente. Dopo le recenti prestazioni, ci sono le condizioni per dare seguito a quanto di buono abbiamo fatto vedere da fine dicembre in poi. Questa situazione, sono convinto, servirà da stimolo ai miei ragazzi per fare ancora meglio. I nostri avversari nei fatti sono un quintetto base davvero eccellente e hanno dalla loro un pubblico molto caldo in grado di trasmettere sempre tanta energia alla squadra”.
“Il nostro compito – ha affermato “bum bum” Caprari – è quello di pensare solo alla partita di domenica. Non possiamo permetterci cali di concentrazione. La voglia di vincere che abbiamo, soprattutto dopo i recenti successi, ci deve dare una carica maggiore. Roseto è una squadra molto forte, ma noi rispetto al passato possiamo azzardare qualcosa in più. Sappiamo che nell’ultimo periodo abbiamo giocato su percentuali molto positive e questo fa sicuramente morale”.
“La squadra nel complesso sta bene – ha proseguito coach Ponticiello – i piccoli problemi legati al tour de force dell’ultima settimana sono sotto controllo. Questo grazie anche all’apporto preziosissimo del nostro staff medico formato da Calafiore, D’Agostino e Biagioli che svolge sempre un lavoro molto scrupoloso”.
I cronisti presenti in sala non si sono fatti sfuggire l’occasione per rivolgere alcune domande sulla questione “impianti sportivi” che nelle ultime ore ha registrato la ferma posizione della società neroarancio.
“E’ una situazione del tutto anomala – ha sottolineato Caprari – che logisticamente ci crea parecchie difficoltà. Come giocatori scendiamo sul parquet a fare il nostro dovere e diamo sempre, e comunque, il massimo”.
“Va sottolineata positivamente la capacità dimostrata dalla Viola – ha concluso Ponticiello -  di affrontare con serenità questa situazione. Nonostante la giovanissima età, tranne qualche elemento del roster, il gruppo è riuscito a fare delle ottime prestazioni senza farsi condizionare dall’incertezza legata alla mancanza di un palazzetto agibile a Reggio Calabria che tutti noi stiamo vivendo”.

a.c./Labecom
Reggio Calabria, 14 febbraio 2014

Nessun commento:

Posta un commento