venerdì 7 febbraio 2014

Camilla Battaglia Project in concerto nell’ambito della rassegna internazionale “Jazzmin”


La cantante milanese accompagnata da Gianluca Di Ienno, Marco Rottoli, Tommaso Cappellato e, per l’occasione, da Dino Rubino e Rino Cirinnà, si esibirà con brani originali e riarrangiati lunedì 10 febbraio a Villa San Giovanni

E’ tutto pronto per la performance di Camilla Battaglia Project nella cornice del locale “La sosta”, a Villa San Giovanni, nella serata di lunedì 10 febbraio.
La cantante milanese, figlia d’arte, segue le orme del padre Stefano, pianista, e della mamma Tiziana Ghiglioni, cantante jazz, cantando e suonando il pianoforte fin da piccola. Oggi Camilla Battaglia è una cantante jazz di successo (miglior artista al festival Tuscia in Jazz nel 2012, secondo posto nel concorso Chicco Bettinardi per giovani talenti del jazz nel 2012, premio Best Band al concorso Bucharest Jazz Competition nel 2011 e, di recente, borsa di studio presso la New School University di NYC) e propone un progetto che in realtà è un viaggio dentro la musica di grandi jazzisti.
Ai brani riarrangiati di  Chick Corea, McCoy Tyner, Wayne Shorter e Bill Evans si fondono quelli originali di questa formazione il cui stile contamina il suono elettrico con il fascino dell’improvvisazione tipica del genere jazzistico.
Con Gianluca Di Ienno al pianoforte, Marco Rottoli al contrabbasso, Tommaso Cappellato alla batteria e, per l’occasione, anche Dino Rubino alla tromba – pianoforte e Rino Cirinnà al sax tenore, la voce intensa di Camilla Battaglia esplorerà il grande jazz di tutti i tempi, regalando al pubblico anche brani del proprio repertorio.
Il concerto di lunedì sarà un’occasione per rivisitare in modo originale i tratti distintivi che hanno reso straordinario questo genere musicale. Questa fusione tra nuovi suoni e peculiari interpretazioni arricchirà il jazz targato 2014 in questa rassegna internazionale, divenuta ormai un appuntamento molto atteso in Calabria. La voce di questa avventura musicale da non perdere sarà quella di Camilla Battaglia che ha registrato il suo primo album nel febbraio 2010 (“Joyspring”, secondo posto al concorso PIMU, Premio Internazionale Massimo Urbani) con Renato Sellani, Luciano Milanese e Stefano Bagnoli, arrivando ad esibirsi con artisti del calibro di Massimo Moriconi e Massimo Manzi.
Nell’agosto dello stesso anno partecipa al Festival JazzUp di Viterbo con il suo gruppo stabile, Niccolò Cattaneo (pianoforte), Tito Mangialajo (contrabbasso) e Paolo Zucchetti (batteria). Special Guest della serata è proprio Maurizio Urbani.
Le collaborazioni importanti si susseguono e tra queste spiccano anche quelle con Dado Moroni, Alvin Queen e Riccardo Fioravanti (con i quali si esibisce alla premiazione per la miglior interpretazione del brano 'Miss Bo' di Gianni Basso al festival di Asti nel 2012); Dino Rubino con cui si esibisce al Festival siciliano Sergio Amato nel 2011; l'orchestra jazz della Sardegna; l'orchestra dei civici corsi di jazz di Milano diretta dal M.o Enrico Intra con cui si esibisce nel 2013 per Italian Jazz Graffiti al Piccolo Teatro; Luca Calabrese con il quale collabora nel gruppo Piero Umiliani Experience che nel 2011 si esibisce alBlue Note di Milano; Carlo Morena con cui si esibisce all'Iseo jazz festival nel 2013 e molti altri. Il celebre Umbria Jazz Festival l’ha ospitata nel 2012 e nel 2013.

a.f./Labecom
Reggio Calabria, 07 febbraio 2014

Nessun commento:

Posta un commento